Grappa di Moscato Riserva

Categoria: grappa invecchiata – affinata in barriques di rovere


Vitigno/i: ottenuta da vinacce scelte di Moscato

Regione d’origine della materia prima: Piemonte – Colline Tipiche del Moscato d’Asti DOCG.

Grado alcolico: 42% vol

Caratteristiche organolettiche
Visive: colore ambrato, dovuto all’affinamento in barrique.
Olfattive: profumo intenso, etereo ed ammandorlato, con netto riconoscimento del vitigno.
Gustative: in bocca è morbida, aromatica, intensa.

Temperatura di servizio: a temperatura ambiente, da 15 fino a 18°C, non fredda.

Curiosità: Da sempre il Moscato esprime la dolcezza delle colline piemontesi. Dalle vinacce del celebre
vitigno, attraverso distillazione a vapore, si ottiene una Grappa equilibrata, affinata attraverso il paziente
invecchiamento in legni di rovere d’Allier.
Si dice che la grappa debba nascere bene in distilleria, ma è in cantina che può esaltarsi, nobilitarsi, farsi
grande, poiché, come sostiene Luigi Veronelli “Fare invecchiare bene un distillato è un’arte a sé”.
Durante il periodo di invecchiamento si assiste ad un’osmosi tra il legno e il distillato, grazie alla quale alcune sostanze vengono trasferite dalla barrique alla grappa, arricchendone il bouquet iniziale. Il risultato è un prodotto armonico, elegante, molto piacevole.

Informazioni aggiuntive