Rosso Piceno DOC - Le Commedie

Vitigno: Montepulciano, Sangiovese

Zona di produzione: Provincia di Macerata, Ancona e Ascoli Piceno

Vendemmia: 2013

Grado alcolico: 13% vol

Caratteristiche organolettiche
Visive: colore rosso rubino intenso con riflessi porpora.
Olfattive: profumo ampio e persistente con sentori di frutta rossa.
Gustative: al palato è elegante ed equilibrato, di buona tessitura tannica.

Abbinamenti: ideale compagno di primi piatti con sapori decisi e carni grigliate, bolliti, salumi locali, formaggi stagionati e caciotte.

Temperatura di servizio: 16-17°C

Curiosità: La denominazione di origine controllata Rosso Piceno DOC è stata riconosciuta nel 1968, anche se la sua storia inizia molto prima.
Il vino Picenum prende il nome dalla civiltà Picena fiorita nel territorio delle attuali Marche prima dell'occupazione romana. Prodotto in numerosi comuni delle province di Macerata e Ascoli Piceno, il Rosso Piceno estende i suoi vigneti prevalentemente in alta collina fino a circa 700 metri sul livello del mare, sotto le falde dei Monti Sibillini. In questi luoghi, raccontano le leggende, aveva eletto la sua dimora prediletta la Sibilla, la profetessa che aveva ottenuto da Apollo il dono dell'immortalità e la capacità di comparire in diversi luoghi in tempi diversi.
Un vino quindi delle terre degli antichi Piceni i quali raggiunsero, con questo "nettare degli Dei", già allora, alti livelli di quantità e qualità. Molte infatti sono le lodi che gli antichi autori fanno dei vini piceni.
Polibio nel descrivere il passaggio di Annibale nel Piceno, racconta che con quei vecchi vini il condottiero rinfrancò e curò gli uomini e i cavalli (”opulenta fertili provincia exercitum alebat veteribus vinis, quarum permagna est copia, pedes equorum abluens"); frase in latino riportata in etichetta.

Informazioni aggiuntive